Le 4 Fasi per Presentare e Parlare in Pubblico

Questo articolo riguarda il parlare in pubblico. Parlare in pubblico e presentare.

Come connettersi meglio con il pubblico. Condividerò con te quattro passaggi su come diventare un oratore migliore, un presentatore migliore e ottenere risultati migliori quando parli al pubblico, sia online, sia durante un evento dal vivo.

Primo passo nel presentare bene, essere un grande oratore è il cuore. Devi iniziare dalla connessione con gli esseri umani, dalla connessione con altri individui. E questo inizia con il cuore. Devi aprire i loro cuori, devi far cadere il muro, devi far cadere la barriera, e l’unico modo per farlo è iniziare con il cuore.

Quindi quando inizi la tua presentazione o inizi il tuo discorso pubblico, puoi iniziare con il tuo cuore e mostrare loro che capisci di essere nei loro panni. Ciò mostrerà alle persone che puoi connetterti con loro, gli piacerai, ti accetteranno quando mostrerai loro che capisci dove sono. Ma devi anche mostrare loro che sai come portarli dove vogliono.

Immagina di essere una persona di successo nella tua azienda, di aver ottenuto molto, di essere al top, di guadagnare molti soldi, di andare sul palco per parlare a tutta la tua azienda. E la maggior parte di quelle persone, hanno appena iniziato. Non hanno ancora ottenuto risultati. Non hanno fatto soldi. Quindi cosa stanno pensando?

Pensano: “Sì, qualunque cosa. Lui non mi capisce“. “Non capisce cosa significhi essere nella mia posizione. Lui sta facendo i soldi, non io. Ha così tanto successo“.

Non pensano che tu possa relazionarti con loro. Se riesci a salire su un palco e mostrarti con il cuore, che sai dove sono, sai come si sentono. Perché ci sei stato prima, dove a un certo punto sei diventato una nuova persona. Eri la persona che non guadagnava molto. Gli mostri di connetterti mentalmente con loro. Ora dicono: “Merda, mi capisce davvero. Mi prende davvero perché sì, è così“.

E poi mostri loro che “Hey, ero dove sei. Ma ora sono qui. Posso mostrarti come arrivare qui“.

Ora stanno ascoltando. Ora sono interessati, vogliono sapere come lo farai. E condividi perché stai facendo quello che stai facendo. Qual è la tua ragione per essere su quel palco? Qual è il motivo per partecipare a quella chiamata in conferenza? Qual è la tua ragione per essere nel business? Qual è la tua ragione per cambiare la vita delle persone? Quel primo passo per diventare un presentatore migliore, un oratore pubblico, quindi questo è il cuore.

Il secondo passo è la mente. Una volta che hai aperto i loro cuori, una volta che lasciano cadere la barriera, quindi arriva il secondo passaggio. E qui, devi mostrare loro il tuo processo. Quindi ora la sua logica, ora devi mostrare loro il tuo processo dal portarli dall’ordinario allo straordinario. Quindi, come li mostrerai, come li aiuterai ad andare da dove sono adesso a dove vogliono essere? Quindi questo è il secondo passo. E questa è la mente. Questa è logica.

Quindi il terzo passo sono le mani. È pratico, devi chiamare all’azione. E il terzo passo è  far ottenere loro una rapida vittoria. Vedi, non dovresti salire su un palco e mostrare loro come andare dalla A alla Z. È troppo. Tutto quello che devi fare è mostrare loro come andare da A a B, dare loro un risultato veloce, dare loro una vittoria veloce, dare loro una cosa veloce che possono afferrare e dire: “Ehi, funziona, qualunque cosa stia dicendo, o qualunque cosa stia facendo, questa cosa funziona. Mi ha già detto questa frase, e posso andare a metterla in pratica nella mia attività, otterrò un boom di risultati migliori “.

Tu mostri loro che in realtà ciò di cui stai parlando sta funzionando. Non è necessario mostrargli tutto fino in fondo, non è necessario mostrare loro come andare da dove sono in questo momento fino al primo round. Non è necessario dimostrarlo. Devi solo mostrare loro come andare al passaggio successivo, come arrivare al turno successivo. Questo è il tuo lavoro. A quel punto uno, una volta che sei sul palco per mostrare loro le mani, l’invito all’azione e poi finisci.

Il quarto passo è di nuovo con il cuore. Qui chiudi il tuo discorso, chiudi la tua presentazione con il cuore condividendo una storia che rafforza tutto ciò che hai appena insegnato loro. Chiudi con il cuore condividendo con loro una storia di come ciò che stai insegnando o come ciò che condividi con loro ha aiutato altre persone ad arrivare dove sei, altre persone a raggiungere il livello più alto, altre persone per ottenere risultati migliori.

Se strutturi il tuo discorso in questo modo, se strutturi la tua presentazione in quel modo, ti collegherai con il tuo pubblico molto, molto meglio. Lo vedrai sicuramente, vedrai come le persone si collegheranno, vedrai come le persone inizieranno ad annuire, vedrai come le persone inizieranno a sporgersi in avanti e ad ascoltarti perché ora ti seguono, perché vedono che tu capisci. È davvero così importante.

Questo è il mio insegnamento e il mio consiglio per te. Spero che tu abbia apprezzato un po’ di valore in questo post, e se lo hai fatto, sentiti libero di condividerlo con altre persone. Se desideri entrare a far parte della mia squadra, non devi far altro che contattarmi ora attraverso questo modulo.

Al tuo successo!

     

    Crea una Serie Quotidiana di Abitudini che Rendono il Tuo Successo INEVITABILE

    Oggi volevo parlarti di un insieme quotidiano di abitudini che rendesse inevitabile il tuo successo. Inevitabile è una buona parola. Quando è inevitabile, deve succedere.

    Va bene avere giorni di scarsa attività, ma non dovresti mai avere giorni in cui non hai nulla da fare. Qualunque cosa tu faccia, anche se esci, anche se ti diverti, anche se trascorri del tempo con la famiglia, ogni giorno, dovresti fare almeno un po’ della tua attività.

    In questo modo assicurerai che il successo nella tua attività diventerà inevitabile. Non deve essere tutto il giorno a cui dedicare tutto il tuo tempo per lavorare, ma almeno un po’ del tuo tempo, dovresti sempre dedicarti a potenziali clienti, team building, vendita di prodotti, forse fare un video o altro. Si tratta di acquisire quelle piccole abitudini ogni singolo giorno che ti avvicinano al successo e che rendono inevitabile il tuo successo.

    Questo è il mio insegnamento e il mio consiglio per te. Spero che tu abbia apprezzato un po’ di valore in questo post, e se lo hai fatto, sentiti libero di condividerlo con altre persone. Se desideri entrare a far parte della mia squadra, non devi far altro che contattarmi ora attraverso questo modulo.

    Al tuo successo!

       

      La Differenza tra Dipendente e Imprenditore

      Conosci realmente la differenza tra un dipendente e un imprenditore?

      Per alcuni di voi, questo potrebbe essere uno di quei momenti che vi fa accendere la fatidica lampadina oppure dove vi fermate a ragionare su che tipo di mentalità avete.

      Volevo soffermarmi un attimo e condividere questo concetto, perché penso sia importante se stai reclutando e se stai attivamente costruendo un team. Questo ti aiuta anche a spiegare ad altre persone e forse guidare la loro scelta quando si presenta una opportunità di business.

      Qual è la differenza tra la mentalità di un dipendente e un imprenditore?

      Un dipendente è disposto a rischiare così tanto, che di solito è disposto a rischiare un’ora del suo tempo prima di essere pagato. Forse rischieranno un giorno del loro tempo prima di essere pagati. Bene, forse rischieranno un mese fino al giorno di paga perché la maggior parte dei posti di lavoro ti paga a cadenza mensile o qualcosa del genere. Quindi un dipendente rischia forse un mese e a quel punto, è meglio pagarli. Farai meglio a dare loro i soldi o se ne andranno, “Non posso lavorare senza alcun compenso. Non posso lavorare se non mi stai pagando.” questa è la risposta più comune.

      Un dipendente ha una tolleranza al rischio molto bassa quando si tratta di rischiare il proprio tempo, rischiando il proprio sforzo. Sono disposti a rischiare così tanto prima di vedere un risultato, prima di vedere i soldi sul proprio conto bancario, ma se non arrivano, allora è una perdita di tempo e smetteranno di lavorare.

      Ora, un imprenditore, invece pensa in modo diverso. Un imprenditore può rischiare mesi prima di vedere un risultato. Un imprenditore può rischiare persino anni del proprio tempo e sforzi prima di ottenere la ricompensa. Ora, non è che lavorano solo alla cieca e gratuitamente. Non stanno facendo nemmeno loro beneficenza. Comprendono però un rischio calcolato. Capiscono che qualsiasi cosa che valga la pena, richiede un investimento di tempo e sforzi. Se fosse così facile, lo farebbero tutti gli altri non ti pare?

      Ecco perché così poche persone diventano milionari. Ecco perché così poche persone diventano ricche, perché la maggior parte delle persone non è disposta a rischiare il proprio tempo e sforzi per così tanto tempo prima di vedere il ritorno sugli investimenti.

      Ed è per questo che nel network marketing e nelle attività da casa, quando una persona proviene da una mentalità di dipendente, da un ambiente di lavoro “per tutta la vita“, dove ha lavorato per uno stipendio in cui si viene pagato per ogni ora, per ogni giorno, per ogni settimana, dal momento che entra in una realtà imprenditoriale come nel network marketing, dove all’inizio si lavora per malapena nulla, dopo un mese, due massimo tre dove non incassa nemmeno uno stipendio da part-time, allora dice: “Oh mio Dio, qui sto sprecando il mio tempo. Se non ho investito in un lavoro dove ogni mese mi pagano 1400 euro, 1600 euro, allora in questo sto buttando il mio tempo.

      Quindi, queste persone pensano che mettere questo lavoro in primo piano per poi non essere pagati, sia solo una perdita di tempo. Ma vedi, questa è una fase di investimento. Questo è quando investi nella tua attività perché a differenza di un lavoro, un’azienda funziona in modo leggermente diverso perché all’inizio fai molte cose per le quali non vieni pagato o fai molte cose al di sotto del tuo grado di remunerazione, dove tutto ti fa pensare “oh mio Dio, non ho fatto soldi da questa cosa e sto dedicando così tanto tempo”.

      Più tardi però, l’investimento e sforzo, viene ripagato per un sacco di cose che non fai. Dopo sei pagato per un sacco di cose al di sopra del tuo grado di stipendio, perché continui a fare lo stesso lavoro, ma ora ti vengono pagati 100 euro l’ora, 200 euro l’ora, 300 euro l’ora.

      Uno dei nostri leader proprio il mese scorso, ha guadagnato oltre 50.000 euro, denaro pulito, andato direttamente nel suo conto. Ora calcola, prendi 50.000 euro divisi per quattro settimane quindi dividi per 40 ore alla settimana, vedi la cifra che otterrai. Fidati di me, ora quella persona non lavora come 10 persone per guadagnare 10 volte di più di una persona media.

      Perché?

      Perché quella persona ha investito molto tempo e fatica all’inizio e ora, quel tempo e impegno che ha investito 10 anni fa, 13 anni fa, ora quello sforzo sta pagando i dividendi. Ora quello sforzo sta pagando al di sopra del grado di una paga standard.  Ora quello sforzo sta pagando molte cose che non devi fare ogni singolo mese. Questa è la differenza tra la mentalità di un dipendente e quella di un imprenditore.

      È la volontà di costruire qualcosa, la volontà di rischiare qualcosa, la volontà di investire il tuo tempo e gli sforzi per un po’ di tempo, per una stagione e non essere pagato. Per questo non cercare di vedere i risultati immediati e di ottenere una gratificazione immediata, ma il tempo ti ricompenserà così bene se continuerai a farlo, se continuerai a impegnarti. Questo è il mio consiglio per oggi. Vorrei che anche tu trovassi quello spirito imprenditoriale che è dentro di te, e che ti mettessi alla prova in un’impresa come il network marketing perché può davvero cambiare la tua vita. Non puoi davvero immaginare come.

      Questo è il mio insegnamento e il mio consiglio per te. Spero che tu abbia apprezzato un po’ di valore in questo post, e se lo hai fatto, sentiti libero di condividerlo con altre persone. Se desideri entrare a far parte della mia squadra, non devi far altro che contattarmi ora attraverso questo modulo.

      Al tuo successo!