Crea una Serie Quotidiana di Abitudini che Rendono il Tuo Successo INEVITABILE

Oggi volevo parlarti di un insieme quotidiano di abitudini che rendesse inevitabile il tuo successo. Inevitabile è una buona parola. Quando è inevitabile, deve succedere.

Va bene avere giorni di scarsa attività, ma non dovresti mai avere giorni in cui non hai nulla da fare. Qualunque cosa tu faccia, anche se esci, anche se ti diverti, anche se trascorri del tempo con la famiglia, ogni giorno, dovresti fare almeno un po’ della tua attività.

In questo modo assicurerai che il successo nella tua attività diventerà inevitabile. Non deve essere tutto il giorno a cui dedicare tutto il tuo tempo per lavorare, ma almeno un po’ del tuo tempo, dovresti sempre dedicarti a potenziali clienti, team building, vendita di prodotti, forse fare un video o altro. Si tratta di acquisire quelle piccole abitudini ogni singolo giorno che ti avvicinano al successo e che rendono inevitabile il tuo successo.

Questo è il mio insegnamento e il mio consiglio per te. Spero che tu abbia apprezzato un po’ di valore in questo post, e se lo hai fatto, sentiti libero di condividerlo con altre persone. Se desideri entrare a far parte della mia squadra, non devi far altro che contattarmi ora attraverso questo modulo.

Al tuo successo!

 

La Differenza tra Dipendente e Imprenditore

Conosci realmente la differenza tra un dipendente e un imprenditore?

Per alcuni di voi, questo potrebbe essere uno di quei momenti che vi fa accendere la fatidica lampadina oppure dove vi fermate a ragionare su che tipo di mentalità avete.

Volevo soffermarmi un attimo e condividere questo concetto, perché penso sia importante se stai reclutando e se stai attivamente costruendo un team. Questo ti aiuta anche a spiegare ad altre persone e forse guidare la loro scelta quando si presenta una opportunità di business.

Qual è la differenza tra la mentalità di un dipendente e un imprenditore?

Un dipendente è disposto a rischiare così tanto, che di solito è disposto a rischiare un’ora del suo tempo prima di essere pagato. Forse rischieranno un giorno del loro tempo prima di essere pagati. Bene, forse rischieranno un mese fino al giorno di paga perché la maggior parte dei posti di lavoro ti paga a cadenza mensile o qualcosa del genere. Quindi un dipendente rischia forse un mese e a quel punto, è meglio pagarli. Farai meglio a dare loro i soldi o se ne andranno, “Non posso lavorare senza alcun compenso. Non posso lavorare se non mi stai pagando.” questa è la risposta più comune.

Un dipendente ha una tolleranza al rischio molto bassa quando si tratta di rischiare il proprio tempo, rischiando il proprio sforzo. Sono disposti a rischiare così tanto prima di vedere un risultato, prima di vedere i soldi sul proprio conto bancario, ma se non arrivano, allora è una perdita di tempo e smetteranno di lavorare.

Ora, un imprenditore, invece pensa in modo diverso. Un imprenditore può rischiare mesi prima di vedere un risultato. Un imprenditore può rischiare persino anni del proprio tempo e sforzi prima di ottenere la ricompensa. Ora, non è che lavorano solo alla cieca e gratuitamente. Non stanno facendo nemmeno loro beneficenza. Comprendono però un rischio calcolato. Capiscono che qualsiasi cosa che valga la pena, richiede un investimento di tempo e sforzi. Se fosse così facile, lo farebbero tutti gli altri non ti pare?

Ecco perché così poche persone diventano milionari. Ecco perché così poche persone diventano ricche, perché la maggior parte delle persone non è disposta a rischiare il proprio tempo e sforzi per così tanto tempo prima di vedere il ritorno sugli investimenti.

Ed è per questo che nel network marketing e nelle attività da casa, quando una persona proviene da una mentalità di dipendente, da un ambiente di lavoro “per tutta la vita“, dove ha lavorato per uno stipendio in cui si viene pagato per ogni ora, per ogni giorno, per ogni settimana, dal momento che entra in una realtà imprenditoriale come nel network marketing, dove all’inizio si lavora per malapena nulla, dopo un mese, due massimo tre dove non incassa nemmeno uno stipendio da part-time, allora dice: “Oh mio Dio, qui sto sprecando il mio tempo. Se non ho investito in un lavoro dove ogni mese mi pagano 1400 euro, 1600 euro, allora in questo sto buttando il mio tempo.

Quindi, queste persone pensano che mettere questo lavoro in primo piano per poi non essere pagati, sia solo una perdita di tempo. Ma vedi, questa è una fase di investimento. Questo è quando investi nella tua attività perché a differenza di un lavoro, un’azienda funziona in modo leggermente diverso perché all’inizio fai molte cose per le quali non vieni pagato o fai molte cose al di sotto del tuo grado di remunerazione, dove tutto ti fa pensare “oh mio Dio, non ho fatto soldi da questa cosa e sto dedicando così tanto tempo”.

Più tardi però, l’investimento e sforzo, viene ripagato per un sacco di cose che non fai. Dopo sei pagato per un sacco di cose al di sopra del tuo grado di stipendio, perché continui a fare lo stesso lavoro, ma ora ti vengono pagati 100 euro l’ora, 200 euro l’ora, 300 euro l’ora.

Uno dei nostri leader proprio il mese scorso, ha guadagnato oltre 50.000 euro, denaro pulito, andato direttamente nel suo conto. Ora calcola, prendi 50.000 euro divisi per quattro settimane quindi dividi per 40 ore alla settimana, vedi la cifra che otterrai. Fidati di me, ora quella persona non lavora come 10 persone per guadagnare 10 volte di più di una persona media.

Perché?

Perché quella persona ha investito molto tempo e fatica all’inizio e ora, quel tempo e impegno che ha investito 10 anni fa, 13 anni fa, ora quello sforzo sta pagando i dividendi. Ora quello sforzo sta pagando al di sopra del grado di una paga standard.  Ora quello sforzo sta pagando molte cose che non devi fare ogni singolo mese. Questa è la differenza tra la mentalità di un dipendente e quella di un imprenditore.

È la volontà di costruire qualcosa, la volontà di rischiare qualcosa, la volontà di investire il tuo tempo e gli sforzi per un po’ di tempo, per una stagione e non essere pagato. Per questo non cercare di vedere i risultati immediati e di ottenere una gratificazione immediata, ma il tempo ti ricompenserà così bene se continuerai a farlo, se continuerai a impegnarti. Questo è il mio consiglio per oggi. Vorrei che anche tu trovassi quello spirito imprenditoriale che è dentro di te, e che ti mettessi alla prova in un’impresa come il network marketing perché può davvero cambiare la tua vita. Non puoi davvero immaginare come.

Questo è il mio insegnamento e il mio consiglio per te. Spero che tu abbia apprezzato un po’ di valore in questo post, e se lo hai fatto, sentiti libero di condividerlo con altre persone. Se desideri entrare a far parte della mia squadra, non devi far altro che contattarmi ora attraverso questo modulo.

Al tuo successo!

 

Sei un BATTISTRADA?

Oggi voglio parlarti di come diventare un battistrada. E cos’è un BATTISTRADA.

Dicono che la velocità del gruppo sia la velocità del leader. Quindi, quando si tratta di leadership nella tua attività di network marketing, molto si tratta di stabilire il ritmo per la tua attività. Molto si tratta di essere da esempio. Pochissimi leader sono quelle persone che stanno sedute sul retro e guardano tutti gli altri che fanno il lavoro.

La maggior parte dei leader che hanno creato business di successo nel network marketing, che hanno creato un team enorme, indovina cosa fanno? Conducono dalla parte anteriore. Sono quelli che reclutano di più. Sono quelli che vendono di più, sono quelli che svolgono il maggior numero di corsi di formazione, il maggior numero di presentazioni, il maggior numero di incontri, sono quelli che determinano il ritmo per l’azienda. Perché molto raramente, i membri del tuo team faranno più di te.

Di solito i membri del tuo team faranno una frazione di quello che fai. Quindi se non fai molto, indovina cosa faranno i membri del tuo team?

Niente!

Pertanto, impostando il ritmo, stai mostrando ai membri del tuo team un livello accettabile di attività, stai mostrando ai membri del tuo team ciò che è previsto. E poi alcuni faranno quello che fai. Altri non lo faranno perché, di nuovo, sappiamo che non tutti si uniscono all’azienda per gli stessi motivi. E non tutti hanno “fame.”

Ma tu come leader, devi sempre stabilire il ritmo e mostrare alla tua squadra ciò che è necessario fare nel settore. Ciò significa che uno, fa il lavoro, fa  promozione dell’attività, fa la vendita, fa i video, fa le presentazioni, fa gli incontri, tutto questo, ma poi lo deve mostrare anche alla tua squadra. Pure tu stai facendo il lavoro, ma non lo stai mostrando a nessuno. La tua squadra non sa nemmeno che hai fatto tre incontri oggi. Il tuo team non sa nemmeno che hai ricevuto cinque chiamate di gruppo oggi, perché non le stai pubblicando.

Non deve essere sui tuoi principali social media, anche se lo potrebbe, ma almeno nel tuo gruppo, dovresti mostrare al tuo team che: “Ehi, ragazzi, questo è quanti incontri ho fatto oggi. Ehi, ragazzi, ecco quanti messaggi ho inviato oggi. Ehi, ragazzi, ecco quante presentazioni ho fatto oggi. ” Quindi la tua squadra vede che oh mio Dio, questo è quello che sta facendo il mio leader. Se voglio risultati come il mio leader, allora devo farlo anch’io. Si chiama impostazione del ritmo per la tua organizzazione. Quindi è quello che ti consiglio di fare.

Questa è la mia attività e il mio consiglio per te. Spero che tu abbia apprezzato un po’ di valore in questo post, se lo hai fatto, sentiti libero di condividerlo con altre persone. Se desideri entrare a far parte della mia squadra non devi far altro che contattarmi ora attraverso questo modulo.

Persone SERIE vs Persone CURIOSE?

Voglio parlare della differenza tra persone serie e persone curiose.

Quindi, oggi vorrei parlare della differenza tra persone serie e persone curiose e credimi, anche tu vuoi persone serie nella tua attività, non curiose. Preferirei avere 10 persone serie nella mia squadra piuttosto che 1000 persone curiose.

Quando mostri l’attività a qualcuno, e diciamo che hanno visto la presentazione aziendale, forse il video, forse la presentazione dal vivo, ci sarà sicuramente un genere di persone che ti faranno un sacco di domande. E continueranno a fare domande come “Oh, che ne dici? E questo?

… il modo per determinare se una persona è seria o curiosa, alla sua domanda è chiedergli usando questa forma: “Oh, è una bella domanda. Ma lascia che ti chieda, è rispondendo alla tua domanda che ti avvicinerai a prendere una decisione per entrare a far parte oggi del mio team? Fare questa domanda ti avvicinerà a prendere la decisione di entrare a far parte oggi? Fare questa domanda è solo qualcosa che ti piace fare? “.

Quindi, poiché ci sarà un certo tipo di persone che sono solo curiose, chiedono semplicemente: “Oh, puoi spiegarmi tutti quei programmi di incentivazione, per favore? Oh fantastico. Eccezionale. Eccezionale. Puoi anche spiegare tutti gli ingredienti nei tuoi prodotti per favore? ” E continueranno a fare un milione di domande senza intenzione di iniziare davvero.

Quindi non sto affatto dicendo di non rispondere alle domande della gente, eccetera, ma se capisci che una persona continua a chiedere e chiedere e chiedere e fare domande in continuazione. Dì semplicemente: “Ehi, lascia che ti chieda…rispondere a questa domanda ti avvicinerà a prendere una decisione per entrare in questa attività oggi? O non stai nemmeno pensando di farlo? ” E certamente, li scioccherà un po’. E poi diranno: “In realtà, no, in realtà non avevo intenzione di unirmi al business.

Quindi vuoi assicurarti di avere una persona seria di fronte a te, perché cosa accade se recluti una persona curiosa, e non una persona seria?

Che domande continueranno ad essere fatte? Diranno: “Bene, dimmi come vendere questo prodotto. Aha, aha, aha, aha. ”

Ascoltano semplicemente, non stanno andando a vendere il prodotto. Diranno solamente “Bene, ora dimmi come reclutare le persone”. E continueranno a chiedere come se non finissero mai e non faranno mai davvero nulla nel settore. Saranno solo curiosi. Sono sempre curiosi.

Ne ho incontrato di persone così. Non so quante volte nel Network Marketing che partecipano a tutti gli eventi di formazione, portano videocamere, filmano tutto senza alcuna intenzione di utilizzare tali informazioni. Ma continueranno a chiedere e via così. Quindi assicurati di passare il tempo con le persone giuste e di investire la tua energia e passione con persone che sono realmente serie e non curiose

Questo è il consiglio che ti lascio. Spero che l’abbia trovato prezioso. Se lo hai fatto, sentiti libero di condividerlo. Ci vediamo tutti in cima.

Al tuo successo!

Steve Zanardi

VOGLIO VENDERE COME SE NON CI FOSSE UN DOMANI

Infatti un domani non ci sarà per chi ancora non ha capito quanto i social possano essere determinanti in una strategia di network marketing.

Se sei qui e stai leggendo questo articolo, alla fine ti farai la solita domanda: NO LIMITS PEOPLE può davvero aiutarmi a trovare clienti?

LA RISPOSTA E’ ASSOLUTAMENTE SI!

Ma capisco perfettamente che non ti può bastare come risposta.

Probabilmente ti starai dicendo che sono l’ennesimo ciarlatano che vuole venderti qualcosa. Dai non fare lo gnorri, lo so che queste 2 supposizioni non ti rendono tranquillo fino in fondo 🙂

Allora andiamo per gradi e parliamone.

La tua prima supposizione ( cioè che sono un ciarlatano ) posso dirti che fa acqua da tutte le parti perché non amo parlare di cose che non conosco e inoltre metto la faccia in quello che dico ormai da anni. Puoi venire a vedere il mio profilo, mi farebbe piacere https://www.facebook.com/Microidrina

La seconda invece ci può stare, aiutare le persone a sviluppare una comunicazione sui social per vendere, è il mio lavoro e alla fine sai meglio di me che tutti vogliamo vendere qualcosa.

Spero tu abbia apprezzato la mia sincerità.

Ora fai massima attenzione perché sarò altrettanto sincero nel dirti alcune cose che ti aiuteranno meglio a capire chi è Steve Zanardi.

Devi sapere che da anni, quando mi trovo a promuovere la mia attività, ogni giorno mi trovo a combattere 2 grandi battaglie.

COMBATTO CONTRO LA NOIA E CONTRO LA DIFFIDENZA di chi ho difronte.

Il primo nemico è la noia.

Di la verità, quanto sono noiose quelle pubblicità tutte uguali, in cui ti promettono sempre le stesse cose. Pensa solo alle emittenti regionali e quegli spot con doppiatori da far accapponare la pelle….ho reso l’idea vero?

La gente non ne può più, sia che si tratti di pubblicità sui social, o sia in TV.

Ecco, anche io sto pubblicizzando No Limits People e devo combattere contro la tua noia per questo genere di cose.

Il secondo nemico è la diffidenza.

Non credere sia un problema solo tuo, anzi riguarda tutti. Chi di noi non ha paura della fregatura quando qualcuno vuole venderci qualcosa?

Sai perché ti dico queste cose?

Per il semplice fatto che se ancora non credi in me, non credi in No Limits people, nel fatto che possiamo aiutarti a sviluppare con la nostra attività a trovare nuovi clienti, NON IMPORTA!

NON TE NE FACCIO UNA COLPA!

Steve, come non importa? Il freddo ti ha congelato il neurone che hai in testa?

No, sto bene e sono assolutamente lucido.

Ti parlo così perché so bene che sei frenato dal fatto che non mi conosci, che hai paura delle fregature, che hai poco tempo per valutare di chi poterti fidare, che vedi Facebook e Instagram come cazzate, che magari li hai già utilizzati in passato senza ottenere risultati.

Sembra che ti sto leggendo nel pensiero, non è vero? ahahahah

Eppure non sono un mago. So cosa ti frulla per la testa perché ci sono passato anche io qualche anno fa.

Mi ci è voluto del tempo per capire i benefici che i social, se utilizzati ad arte, avrebbero potuto dare alle mie attività.

Non è stato istantaneo lo ammetto, ma una volta visti i risultati, è stato davvero ILLUMINANTE.

Quindi concludo con una promessa.

Mi impegnerò con ogni mezzo a disposizione, per fare in modo che tu possa comprendere l’importanza che i social network hanno assunto in una strategia di marketing per la tua attività.

HO L’ENORME PRETESA DI ILLUMINARE ANCHE TE.

Ricorda che fare Network Marketing non vuol dire fare pubblicità.

Ricorda che fare Network Marketing non vuol dire fare gli sconti.

Ricorda che fare Network Marketing, prima di tutto significa guadagnarsi la fiducia dei clienti.

Lavoriamo più su questo, e andremo lontano!

I 3 Consigli per Aumentare il Valore del Tuo Prodotto o Servizio

Perché è fondamentale far percepire alle persone, attraverso il Marketing, il giusto valore di un prodotto?

Guida pratica

Punto 1. ( fondamentale ): avere un prodotto o servizio davvero di qualità.

Punto 2: migliorarlo continuamente affiancandolo al giusto Marketing

Lo so, starai pensando: “ Hey, hai scoperto l’acqua calda?? “

In realtà parlare di qualità sembra scontato ma non lo è.

Perché siamo partiti da questa riflessione?

Perché far percepire alle persone, attraverso il Marketing, il giusto valore di un prodotto è un tragitto lungo ed articolato. Fatto di tanti piccoli passaggi.

Perdere credibilità e diventare un venditore “truffaldino”, per colpa della scarsa qualità del prodotto, è questione di pochi secondi.

Quindi alla base di tutto, c’è un prodotto/servizio che risolve davvero un problema alle persone: serve QUALITÀ

Poi si costruisce il giusto Marketing.

E alla fine si fidelizza il cliente.

Quindi la vittoria delle nostre attività da cosa dipende?

3 fattori :

  • qualità prodotto
  • giusto piano di Marketing
  • servizio clienti

I primi 2 fattori sono strettamente legati tra loro.

Ti starai chiedendo……: “Perché?”

Perché anche il miglior prodotto del mercato, senza il giusto Marketing, non può chiedere il prezzo che merita, ai potenziali clienti.

Ma si deve svendere, scendendo al livello degli altri competitor.

Per questo:

“La qualità va comunicata BENE per essere trasmessa ai potenziali clienti, costantemente bombardati da spot pubblicitari.”

Ricordati un aspetto fondamentale:

“Siamo nella guerra di percezione, il nostro obiettivo è entrare nella testa delle persone, diventando memorabili.”

Alla base di tutto quindi, c’è la qualità, comunicata nel modo giusto.

La gente deve percepire le notevoli potenzialità, altrimenti non si ottengono risultati in termini di fatturato e vendite, perché non si può chiedere il giusto prezzo.

Un modo semplice e potente per trasmettete qualità e diventare memorabili?

Si deve trovare sempre il carattere differenziante del prodotto/servizio, comunicarlo al mondo esterno e uscire dalla lotta del “solo prezzo” con la concorrenza.

Ma vediamo di riassumere il tutto cosi:

1) Se appari come il punto di riferimento rispetto a tutti i concorrenti grazie al carattere differenziante e alla qualità.

2) Se il cliente trova conferma dell’aspettativa creata nella prima impressione con la qualità REALE del prodotto.

3) Se tratti bene il cliente:

= ALLORA…COMPLIMENTI CE L’HAI FATTA!!!

Se sei interessato ad entrare nella nostra squadra, scrivimi pure un messaggio, e mi confronterò con te ( non parlerai con un bot o un sistema “finto“, ma direttamente con me)

Quello che Devi Sapere per Aumentare il Numero di Clienti

Torniamo a nutrire la nostra attività.

L’arena in cui ci troviamo a lavorare oggi è sconcertante:

  • Attenzione degli utenti sempre più sfuggente.
  • Costo della pubblicità in continuo aumento.
  • Pubblicità sempre più simili.
  • Comunicazione sempre più anonima.

In sostanza, pensare di creare un percorso di vendita che aumenti le nostre vendite in automatico è impossibile.

Sappiamo bene che il vecchio processo:

  1. Pubblicità ( ricorrendo spesso agli sconti )
  2. Persone interessate al prodotto
  3. Vendita

Non funziona più e non offre più le marginalità che ci servono.

Perché?

– Perché i costi per la pubblicità sono schizzati troppo in alto.
– Perché il cliente è tempestato di input sponsorizzati e ha costruito una corazza refrattaria a qualsiasi stimolo.
– Perché il potenziale cliente, non prestando attenzione,si DIMENTICA subito di noi.

Lo scenario sembra impossibile. È finita. Soccomberemo tutti. Le nostre attività sono destinate a fallire. KAPUT!

E invece NO. Qui viene il bello.

La nostra attività di Network Marketing ha dei grandi vantaggi che possiamo sfruttare, della serie “piccoli è meglio”:

  • è piccola
  • dinamica
  • flessibile
  • fatte di persone

Perciò quando tutti si infilano su un’unica strada ( sgomitando lungo il percorso a tutto spiano ), noi cambiamo percorso e arriviamo prima degli altri!

Come è possibile?

C’è la STRATEGIA che ti guida in 3 semplici passi:

  1. Costanza
  2. Valore
  3. Contenuto

Partiamo da un principio: “Se non fai sapere, se non dici nulla, se non trasmetti emozioni, le persone ti dimenticano, si allontanano, ti abbandonano!”

Se invece, con costanza, grazie ai contenuti, dai valore, le persone ti riconosceranno autorevolezza e questa autorità ti porterà a diventare UNICO per i tuoi clienti.

Passo dopo passo, i contenuti ti faranno entrare nella testa delle persone.

I contenuti, le storie, le nostre emozioni, avvicineranno gli utenti.

ENTREREMO NELLE LORO TESTE.

Li porteremo a comprare da noi.

Saranno solo ed esclusivamente i contenuti a renderti: Bello, desiderato, attrattivo. I clienti verranno da TE!

E sopratutto, diventare RICONOSCIUTO, ti metterà nelle condizioni di chiedere il giusto prezzo.

Quale è l’alternativa?

Non c’è, perché battere il sentiero del prezzo e della pubblicità significa perdere in partenza!! ( ricorda solo che Amazon è rimasta per 20 anni sul mercato senza produrre un Euro di Utile ).

Se hai piacere di approfondire questi argomenti, scrivimi pure un messaggio, e mi confronterò con te ( non parlerai con un bot o un sistema “finto“, ma direttamente con me)

Come Essere Leader nel Tuo Settore Sui Social

Se sei stufo di sentir parlare sempre dei tuoi concorrenti, questo articolo fa per te.

Quindi leggilo tutto e scopri come diventare un vero e proprio leader nel tuo settore, spazzando via la concorrenza.

Si ok Steve, ma nella mia città sono decenni che altre attività commerciali la fanno da padrone, hanno più soldi, sono più conosciuti, hanno più budget da investire per la pubblicità.

Capisco perfettamente quello che dici, ma oggi i social possono davvero cambiare a tuo favore questa gerarchia.

E’ arrivato il momento di diventare l’autorità nel tuo settore. Ma devi essere pronto a fare 2 COSE che a non tutti piace fare o perché non ne hanno il coraggio.

1) METTICI LA FACCIA

Uscire dall’oscurità apparendo e mostrandoti in prima persona, è il passo principale per diventare l’autorità nella tua zona. Ci guadagnerai in visibilità e soprattutto le persone si fideranno maggiormente di te.

Ti sei mai fidato di qualcuno che non ci mette la faccia? Che non appare mai? E se magari avesse qualcosa da nascondere?

Ricorda sempre che la DIFFIDENZA è la prima battaglia che ognuno di noi si trova a combattere ogni giorno.

Facciamo un esempio che può aiutare a capire meglio.

Secondo te, ispira più fiducia un post in cui viene raccontato il solito prodotto con una riga di testo oppure un video in cui il proprietario o il gestore del punto vendita parla dei benefici del prodotto? O meglio ancora, oltre ai benefici, viene fatto un elenco dei problemi che può risolvere a chi lo usa?

Capisci, nel secondo caso la faccia è stata messa eccome, dimostrando pubblicamente di conoscere quello che si voleva vendere, chi di dovere si è calato nei panni del cliente posizionandosi nella mente del pubblico come  ESPERTO E AFFIDABILE.

BASTA SCUSE
BASTA DIRE MI VERGOGNO
METTICI LA FACCIA E FAI CENTRO!

La seconda cosa da fare per diventare il leader nel tuo settore….

2) DI LA TUA

I tempi della scuola sono ormai finiti, non ci sono professori frustrati a giudicarti o compagni pronti a prenderti in giro.

Sono anni che lavori nel tuo mercato, hai maturato esperienza, ne hai viste di tutti i colori, ne avrai di roba da dire che può interessare a qualcuno, no?

Ok Steve, ma se poi parlo di temi che qualcuno non condivide?

Non ti ho mica detto che devi diventare il politico della situazione. Ti sto suggerendo di parlare del tuo lavoro, della tua passione che metti nel portarlo avanti, dei valori su cui è fondata la tua attività, di come vedi il tuo mercato di riferimento.

Insomma, parla di roba che conosci bene.

Sto per dirti una cosa forte, quindi massima attenzione:

NON DEVI PIACERE PER FORZA A TUTTI

Dimostra di essere competente raccontando la tua con sincerità, educazione e rispetto. Vedrai che le persone che la pensano come te cominceranno a seguirti e vederti come il leader nel tuo settore.

Mettiti in moto, comincia a fare queste 2 COSE di cui abbiamo parlato e vedrai che la concorrenza si renderà conto di avere un problema in più….

TU!

Sai perché la duplicazione NON funziona?

Le tattiche convenzionali di network marketing sono in larga misura pratiche destinate a funzionare solo per leader naturali e imprenditori con tantissime conoscenze in target.

Le tecniche “insegnate” più spesso non sono il semplice “punto di vista” di una specifica azienda, di uno specifico team, o di uno specifico formatore.

Non sono nemmeno reali tecniche di vendita.

Si tratta di un “patto segreto di sfruttamento Gonzi” che proviene da una stretta alleanza di autori, formatori, guru, motivatori, aziende.

E’ tutta la baracca ad essere basata su abitudini semplificate e impraticabili, e sul presentare questi professionisti della fuffa come guru e modelli da seguire.

Il resto, ciò che funziona, sono abitudini create da campioni, destinate a già campioni.

E’ come promettere ad un aspirante bodybuilder di poter diventare come The Rock, “basta che inizi fin da subito a seguire la sua scheda allenamento e ingurgitare 5000 calorie al giorno“.

Quanto potrebbe durare, quest’aspirante, prima del tracollo fisico? Due giorni?

Non a caso, parliamo di tecniche promosse da leader che si conoscono tutti fra loro, che fanno branco, e non osano dire una sola parola storta l’uno contro l’altro, in pubblico.

Ma prendili uno alla volta in disparte, offrigli una birra, e vedrai come, a lingua sciolta, ti racconteranno le peggiori nefandezze commesse da questi “rispettabilissimi” guru, in nome del passaparola e della condivisione!

Analizza anche solo una parte di quanto viene promosso con le tecniche convenzionali di network marketing, e guarda con attenzione a quanto siano “consigli utili”, ma solo in apparenza.

Le tecniche convenzionali di network marketing prevedono super sessioni di stesura lista nomi, sessioni a sfinimento di chiamate a freddo a quella stessa lista nomi, e decine di appuntamenti giornalieri con quelli che riesci ad estrarre dalla lista nomi e trascinare al bar o nella hall di un hotel.

Ma quanti di loro hanno parenti o amici d’infanzia attivi (e di successo comprovato), nelle loro downline?

Come mai le loro “tecniche comprovate” non riescono a duplicarli nemmeno con i loro amici e parenti?

Le tecniche convenzionali di network marketing prevedono di ottenere 99 rifiuti, prima di un sì.

Che significa perdere il saluto di 99 parenti e amici ogni 100, e perdere la faccia davanti a chiunque ti conosca, finendo per essere bollato come sfigato o credulone.

Questo come dovrebbe aiutarti a diventare la persona che desideravi essere?

Le tecniche convenzionali di network marketing prevedono di perdere tantissimo tempo in attività ripetitive e ammorbanti, i cui risultati non sono affatto “garantiti”.

Come può essere sicuro e duplicabile, qualcosa che fai senza sapere cosa puoi ottenere davvero? E che ti fa perdere la faccia con gli sconosciuti, e il saluto di parenti e amici?

Le tecniche convenzionali di network marketing promettono semplicità e libertà, ma ti ritrovi a dover sacrificare il tuo lavoro da dipendente per fare attività, a sacrificare le tue sere e le domeniche per partecipare agli eventi aziendali, a sacrificare il tempo che dedicavi alla tua famiglia per dedicarlo a telefonate e appuntamenti inconcludenti.

Rinunciare a tutti i tuoi affetti e svaghi, come dovrebbe aiutarti a diventare “libero”?

Le tecniche convenzionali di network marketing danno un’importanza esagerata alla motivazione.

Ma chi ha davvero bisogno di motivazione, quando ha un sogno da realizzare in cui crede realmente?

Le tecniche convenzionali di network marketing prevedono eventi in cui viene data un’importanza esagerata all’acquisto all’ingrosso di prodotti aziendali da parte del distributore.

Peccato che la legge italiana vieti di rivendere i prodotti acquistati.

Come può essere valida un’azienda che ti obbliga a violare la legge, per guadagnare due spicci, in nero, in più?

Le tecniche convenzionali di network marketing sottolineano l’importanza dell’autoconsumo.

Quale autoconsumo potresti garantire, se invece di vendere integratori, dovessi vendere bare, barche o automobili?

Le tecniche convenzionali di network marketing promettono dei risultati esagerati, miracolosi, e per dimostrarlo, portano sui palchi degli eventi più importanti degli autentici mostri di bravura, talenti naturali di leadership, vendita o motivazione, presentandoli come Guru o modelli duplicabili.

Ma i talenti non sono duplicabili, altrimenti saremmo pieni di Cristiano Ronaldo, Floyd Mayweather, Roberto Re, e il network marketing di talenti alla Carlos Calçada Bastos.

Vuoi un esempio?

Prova a duplicare Carlos Calçada Bastos, dicendo ciò che dice lui, nel modo in cui lo dice lui, usando le stesse parole che usa lui, e dimmi se riesci ad ottenere gli stessi risultati che ottiene lui.

Se la duplicazione è il vero segreto del successo nel network marketing, perché Herbalife non trabocca di leader, “duplicati” di Carlos Calçada Bastos?

Forse perché la duplicazione di un leader è pura fantasia, una pia illusione.

Perché? Perché solo il 10% della comunicazione è verbale.

Il 55% della comunicazione avviene tramite gesti, viso, abbigliamento, chimica, e il 35% dalla sola voce.

Lo dicono gli studi degli psicologi come Mehrabian e Argyle, non lo dico io.

Sei davvero convinto di poter duplicare anche il non verbale, del tuo leader di riferimento?

Quindi, mettitela via. Non si possono duplicare i leader!

Se vuoi diventare un leader, devi diventare un leader “a modo tuo”. Non puoi copiarne uno esistente.

Proprio perché troppa importanza è data alla duplicazione, le tecniche convenzionali di network marketing non sono personalizzate in base alle abilità e alle caratteristiche del singolo networker, in modo da poterne soddisfare i bisogni, i limiti naturali, lo stile di vita, le necessità, e gli obbiettivi personali.

Ciò produce difficoltà a partire, difficoltà a proseguire, difficoltà a restare concentrati.

E queste difficoltà diventano la fonte principale di nuove frustrazioni.

E la frustrazione porta a sentirsi dei falliti e, infine, all’abbandono dell’attività.

Le tecniche convenzionali di network marketing incoraggiano l’abuso della lista nomi, semplicemente perché in assenza di questi contatti personali, basati su relazioni costruite negli anni, e più o meno reali, semplicemente il network marketing non funziona.

Perché la maggior parte dei networker non ha la minima idea di come generare contatti di potenziali interessati al prodotto o all’opportunità, senza ammorbare la vita di parenti, amici o sconosciuti.

Gran parte del mondo del network marketing, minimizza il problema di perdere la faccia davanti a parenti e amici, come se rinunciare alle relazioni costruite in decenni di vita insieme, siano una fesseria, dinnanzi alle promesse di ricchezza infinita che ti vengono prospettate.

Questa parte del sistema, che asseconda e valorizza le facce di bronzo dotate di parlantina e tanto pelo sullo stomaco, glorifica la maggior parte dei leader esistenti, che null’altro sono che truffatori della peggior risma.

Gente che venderebbe la mamma al mercato nero, se gli potessero garantire una provvigione mensile adeguata.

I “parassiti del passaparola” ti fanno fare la lista nomi perché non hanno null’altro da insegnarti.

Altro che professionisti ed esperti di marketing.

Questo atteggiamento ha disonorato in maniera aberrante l’intero settore, rendendolo attraente solo per le sue vittime, convinte che la ricchezza sia a distanza di un click, e per i loro carnefici.

Ma esiste un’altra faccia del network marketing, quella pulita, che non ha niente a che fare né con i creduloni fannulloni (i famosi imprendidioti da divano), né con i vampiri (i parassiti del passaparola), né con i loro leccapiedi e portaborse.

Quella faccia che non crede alle sciocchezze, alle bugie, alle truffe, alle promesse degli schemi piramidali, o alle routine costruite su passaparola e lista nomi, inutili e impraticabili per la maggior parte dei networker là fuori.

Entra a far parte di No Limits People, e ti mostrerò l’originale sistema professionale e duplicabile per fare network marketing in Italia, SENZA LISTA NOMI, senza telefonate a freddo e senza perdere la faccia con amici e parenti, anche se hai poca o nessuna esperienza.

Che stai aspettando?

Altrimenti, buona lista nomi!

Come Entrare Nella Testa del Cliente

“Diventa il suo unico riferimento grazie ai Social Network”

Oggi rispondiamo ad una domanda che in tanti ci fanno molto spesso:
“come posso mettere il mio prodotto o servizio nella testa dei potenziali clienti?”.

La risposta è: si può fare con semplicità!

La ricetta segreta da utilizzare per entrare nella testa delle persone è semplice e potente.

Grazie alle conoscenze e agli strumenti che oggi abbiamo a disposizione possiamo ottimizzare tutto al meglio.

Eccoti “La ricetta ” :

  • 500 gr di STORYTELLING , ovvero raccontare storie per trasmettere i tuoi valori, competenze e la qualità dei tuoi prodotti/servizi.
  • inserisci tutto nel frullatore dei SOCIAL NETWORK
  • metti un pizzico di  CONTINUITÀ

Ragazzi seguendo questi passaggi avrete “Un Sistema” potente e semplice che vi consentirà di diventare gli “Unici” nella testa delle persone.

Perché ?

I Social sono il mezzo per diffondere in modo veloce la nostra voce.

La continuità è fondamentale per posizionarsi come Leader.

Lo storytelling deve rispettare 4 principi:

  1. La semplicità; pensiamo a Hillary Clinton. Ha vinto le elezioni concentrandosi su un unico messaggio: “È l’economia, stupido!”
  2. La sorpresa; dobbiamo catturare l’attenzione. Coinvolgere le persone fino a portarle a leggere, vedere i nostri contenuti.
  3. La concretezza; ovviamente una volta raggiunta quell’attenzione, non bisogna lasciarsela sfuggire via. Non esagerare con le astrazioni! Sii concreto!
  4. La credibilità; sfrutta il personaggio che ti sei creato per dare autorità al tuo messaggio.

Metti in pratica questi principi con costanza e vedrai come aumenterai in modo esponenziale quelle che sono le richieste/visite del tuo prodotto/servizio.

Grazie per l’attenzione a presto !