S = Start - Come aiutare una persona ad Iniziare

Start - Crea il tuo TEAM

 

Eccomi di nuovo qui, questa volta vediamo la terza lettera del sistema K.I.S.S. la S di start, ovvero, come guidare una persona a prendere una decisione.

Ti dico subito che se è fatta bene la K è la I, la S è quasi automatica, però questa S è comunque fondamentale. Perché se io faccio bene un contatto, lo invito bene, però poi non lo aiuto, non lo guido a prendere una scelta, ho bruciato il mio lavoro iniziale, quindi questa fase è molto, ma molto importante.

Prima cosa sappi che se sei all'inizio, soprattutto nei primi sette giorni puoi chiedere aiuto al tuo sponsor, anzi è quasi un dovere, fatti aiutare dal tuo sponsor per concludere il processo di invito.

E adesso vediamo delle cose molto importanti, ovvero prima di tutto, il Follow-up. Scrivitelo, prendi nota subito.

Cos'è il Follow-up? Lo abbiamo  già accennato.

Significa seguire le persone dopo che le abbiamo fatto le prime esposizioni, abbiamo utilizzato i primi strumenti, un video di presentazione, un webinar, una piccola conferenza con il tuo sponsor.

Il Follow-up è cruciale. Il Follow-up deve essere immediato. Molte persone, dei networker, dei professionisti dicono una semplice frase "La fortuna sta nel Follow-up". Tradotto in termini pratici "Il guadagno sta nel Follow-up".

Perché se noi lasciamo la persona, dopo il primo strumento lì abbandonata a se stessa, non abbiamo gestito bene il contatto. Quindi un Follow-up immediato è cruciale.

Ma vediamo come si fa il Follow-up immediato. Dopo che nop abbiamo edificato bene lo strumento, o la persona che abbiamo introdotto, magari al nostro sponsor, a una chat a tre, una conversazione, o a un webinar, o alle persone che presenteranno il webinar è presenteranno l'opportunità di business, il Follow-up immediato consiste in poche e semplici domande, da copiare, e da incollare. Le avrai anche scritte, ma te le dico qua, che è bene, che questi concetti, queste domande siano chiare nella tua testa.

Una domanda importantissima è "cosa ti è piaciuto di più di quello che hai appena visto, sentito, ho letto?". Questa domanda mette nell’ottica la persona che già qualcosa gli è piaciuto ed è importantissimo. Non fatte domande banali tipo "cosa ne pensi?".

"Cosa ne pensi?", si chiede quando c'è qualcosa di poco interessante. Oppure questa "cosa di queste informazioni che hai appena valutato possono rappresentare per te qualcosa, un'opportunità per portarti da A a B?".

Questo è il concetto cruciale. Ma collegato a questa domanda, sempre una delle prime domande appena fatto il follow up, è fondamentale chiedere il livello di interesse. Semplice. Probabilmente vi è stato anche già chiesto. Possiamo fare anche questa domanda "se su una scala da 1 a 10, dove 1 è 0 e 10 è il massimo interesse, e sei pronto a partire, quale è il tuo livello di interesse?" Ovviamente ci deve dare una risposta. Se il livello è 1, ovviamente possiamo chiedere bene come posso portare da 1, da 3, da 4, da 6 questo punteggio a 10. Ovviamente ci facciamo dare una risposta perché il concetto base è sempre interessarsi di quello che vuole l'altra persona.

Se ci viene esposto da 7 a 10 la persona è pronta a partire è già chiusa da sola. Già da 7 a 10 ci va bene. Meno di 7 cerchiamo di capire perché e come possiamo aumentare questo livello di interesse. Magari possiamo presentare qualche altro strumento, invitare un altro webinar, fare un altro follow up aggiuntivo nei giorni sucessivi, tenere aggiornata la persona. Ma se il livello e 7,8,9 o 10, la persona è pronta a partire. Ricordatelo bene e segnatele e queste cose quando la persona ti dà queste risposte. Dopo questa domanda ovviamente si passa al livello successivo. Dopo uno scambio di battute, se per caso è necessario, magari per capire bene cosa è meglio per l'altra persona, possiamo chiedere una cosa fondamentale, far visualizzare alla persona, come se fosse già dentro questa attività, ovvero fare la domanda "quanto vuoi guadagnare con questa attività, quanto vuoi guadagnare mensilmente con questo business per fare in modo che questa scelta che hai preso per iniziare sia soddisfacente, sia la cosa migliore per te?".

Ovviamente ci verrà data una risposta, segnamoci anche quella.

Seconda domanda "Quante ore puoi dedicare al giorno?".

Ricordati che abbiamo davanti persone che possono essere disoccupate, possono essere studenti, possono essere imprenditori di successo, mamme, casalinghe, persone che possono avere tanto tempo, o poco tempo, Ovviamente in base a quella risposta vedremo alla fine come concludere questa fase. Importante che ci venga dato un orario preciso, X ore a settimana. Non accettiamo mai risposte vaghe.

Terza domanda, altra domanda importante "quanti mesi quanto tempo in termini di mesi, vuoi dedicare a questa attività per creare questo reddito mensile che mi hai detto, che mi hai risposto alla prima domanda?".

Ovviamente ci verranno dati dei dati. Se sei nuovo ci sarà il tuo sponsor ad aiutarti. Se non sei nuovo comunque fatti aiutare dal tuo sponsor per avere un giudizio completo. La risposta a questa domanda deve essere una risposta plausibile, realizzabile è credibile. Soprattutto per la persona che ti da queste risposte. perché se ti viene detto voglio guadagnare 10000€ lavorando un'ora alla settimana in tre mesi è una cosa impossibile. Non diamo false promesse. Non raccontiamo bugie. Diamo cose che sono reali. Ricordiamoci che ci sono in palio 3000€ nei primi 90 giorni, c'è chi ne fa anche di più, ma in media si possono fare in tre mesi sono questi 3000 euro. Quindi se ci viene data una risposta che soddisfa questi criteri allora possiamo continuare. Perché una volta che abbiamo individuato la risposta a queste domande semplicemente possiamo dire a quella persona "Bene, se io ti mostrassi adesso come guadagnare questa cifra, lavorando queste ore al giorno, in questo tempo, in questi mesi, che tu mi hai detto, saresti pronto/a a iniziare?".

Da lì la chiusura è fatta ovviamente.

E adesso vediamo altri concetti importanti. In questa fase molti si spaventano alle obiezioni. Ci saranno delle obiezioni. Ma ricordati una cosa le obiezioni sono fondamentali. Se non ci fossero obiezioni significa che alla persona non le interesserebbe nulla di quello che abbiamo detto e mostrato. Quindi un'obiezione significa sempre un alto livello di interesse dall'altra parte. Bisogna solamente essere bravi a gestirle. Ma gestirle è semplice. Perché potrebbero essere obiezioni sul tempo "non ho tempo", " non ho soldi per iniziare", " non so cosa fare, non so come fare". Ma sono in realtà due reali obiezioni, e queste le abbiamo già superate. Anche tu le hai superate perché hai già deciso di cominciare.

La prima obiezione "paure su se stessi".

Molte persone non sono abituate a fare qualcosa di nuovo, hanno paura delle cose nuove, hanno paura di se stessi e di non poter riuscire a creare un business in questo modo, perché non lo hanno mai fatto, è semplice, bisogna semplicemente iniziare. Noi, e lo sai, il tuo sponsor, siamo e tu stesso per quella persona sarai di supporto, quindi questa paura viene smantellata dal fatto che noi saremo di supporto e dal fatto che una paura va sempre affrontata con un primo passo, perché non c'è rischio in questo business.

La seconda obiezione molto più semplice, è quando non si conosce il sistema, che noi proponiamo perché il network marketing è lavorare tramite i social media è una cosa nuova soprattutto in Italia, molti si spaventano "Vabbè come faccio a creare un business con Facebook?".

Perché molti sono abituati con facebook a giocare e a perderci tempo. Invece noi con Facebook, con i social media e internet ci guadagniamo. Semplicemente dobbiamo far capire come funziona questo sistema. Anche li possiamo avere l'aiuto dello sponsor, ci sono degli strumenti che spiegano questo sistema, ma bastano poche parole perché network marketing è semplice da spiegare, i social media ci stiamo tutti i giorni e noi ci facciamo il business. Quello che conta è che facciamo vedere che ci sono risultati e sai già come fare con il gruppo No Limits.

Quindi smantellate queste due obiezioni non ce ne saranno altre e lì si passa alla parte finale. Ovviamente potrai utilizzare gli strumenti che abbiamo già creato per te, tra cui, il documento semplice (vedi qui sotto), che spiega quali sono le piccole azioni da fare per poter fare questo business, e alla fine la script di presentazione dei pacchetti (vedi qui sotto). Un breve documento dove riassumiamo il concetto di base e spieghiamo che per iniziare ci sono varie scelte, qual’è la migliore lo sceglierà la persona, anche se comunque le faremo capire che è importante fare la scelta ottimale per iniziare il business in modo migliore. E lì faremo noi il lavoro per te. Quindi la fase di chiusura e cruciale, passeremo attraverso un primo follow up, l'aiuto del nostro sponsor se abbiamo appena iniziato, la gestione della fase finale quindi le domande di chiusura, la gestione delle obiezioni nel caso in cui venissero fuori. Ma se abbiamo lavorato bene nemmeno verranno fuori è alla fine la chiusura con l'invito dei pacchetti.

E lì basterà chiedere e qui ti dico una cosa importante, basterà chiedere di cominciare. Adesso ti svelo uno dei segreti per fare questo business al meglio. Molti si fermano proprio qui h anno fatto tutto il processo di contatti bene, il processo di chiusura alla perfezione ma si spaventano quando, tra virgolette nella loro mente, temono di chiedere soldi. Qua non stiamo chiedendo soldi. Qua stiamo dando un'opportunità, non avere paura di chiedere soldi. Molti lo dicono "E che devo fare?  E se li devo chiedere soldi come faccio a chiedere soldi?". Qua non chiediamo niente. Qua stiamo dando, ricordati questo, qua stiamo dando valore, stiamo  dando la possibilità di creare i soldi, quindi non dobbiamo chiedere niente. Dobbiamo semplicemente dire "per cominciare serve A,B,C. Una carta carica, un IBAN e questi dati e poi si parte. Poi verrai messo nella parte formativa e poi inizierai a guadagnare. Sin da subito dai primi 7 giorni fino ai 90 giorni lancerai il tuo business”. Questo è quanto, la fase di chiusura è finita. Adesso passeremo a vedere la fase della duplicazione, ancora più semplice.

Be No Limits 🙂

  • icon
    START UP - I tuoi 90 giorni

    Ecco una piccola mappa di domande a cui l'aspirante distributore deve rispondere prima di iniziare l'attività.