Quali Sono Le 3 Cose Che Comprano Da Te?

Ma prima di dirtele permettimi di fare una premessa. Vorrei spendere due parole sulla vendita e se ben compresa può diventare una abilità vincente per il tuo business.

Cos’è per me la vendita.

Nel NM come in qualsiasi attività in proprio per sopravvivere è necessario vendere. Saper vendere è il segreto per poter mantenere viva l’attività. Ma spesso l’idea che si ha della vendita è cercare di convincere l’altro con argomentazioni rigide, con frasi ad effetto senza concedergli l’attenzione e il tempo di aprirsi. Insomma un monologo dove ci si aspetta solo un si come risposta. Ma così non si arriva molto lontano anzi si rischia di veder scappare lontano proprio chi ci sta ascoltando.

Immagina invece la vendita come un processo di comunicazione con qualcuno, prima spieghi poi lo coinvolgi e poi fai crescere in lui il desiderio. Non sono le parole che trovi sotto il titolo del blog?. Ecco la vendita è questo un processo in cui tu con argomentazioni, storie personali e ascolto attivo dei bisogni del tuo interlocutore lasci che si persuada della bontà della tua offerta.

Le tre cose che le persone comprano da te.

fatta la premessa eccoci al punto. Cosa di preciso devi vendere?.

  •  La prima cosa che le persone comprano da te sei Tu. Riflettici un attimo. Prima ancora di ascoltare cosa hai da dire, prima ancora di iniziare solo a dedicare il suo tempo per te il tuo interlocutore comprerà la tua immagine. Chi ti vede per la prima volta vuole capire se di te ci si può fidare ancora prima che tu apra bocca.. Adotta la famosa frase “non hai una seconda opportunità di fare una belle impressione”. Di te le persone comprano l’ apparenza, l’aspetto, il sorriso, il carisma.
  • La seconda cosa che comprano da te sono le tue soluzioni. Le persone a cui rivolgi le tue offerte hanno una priorità: come risolvere un problema. La tua proposta deve essere la soluzione al come risolvere un problema a come assolvere ad una necessità, non è ancora importante quale sia lo strumento è importante sapere che esiste un come e tu sei la persona che può dirglielo. Qui gli elementi che ti contraddistinguono sono la competenza, la professionalità e il metodo come proponi le soluzioni.
  • La terza cosa che comprano da te è l’Azienda. Solo adesso, dopo che si sono fidati di te, hanno saputo che esiste una soluzione su come soddisfare un bisogno, solo ora sono disposti ad acquistare il prodotto o l’opportunità che proponi. Ora attraverso il tuo filtro i vantaggi e le soluzioni saranno accettabili e chi ti ascolta sarà disponibile a comprare da te.

Conclusioni.

Sia chiaro non è sempre così semplice e lineare, ma questo schema, questa idea di vedere la vendita come un processo di comunicazione i aiuterà ad allentare tensioni e paure e sarai percepito come un professionista e lascerai sempre una buona impressione comunque si concluda il colloquio.

Le 3 Regole del Successo

Ci sono tre regole che sono alla base di un buon successo nella vendita diretta.

Tre regole che se seguite con scrupolo possono farti fare quel salto di qualità che desideri.

Prima di continuare: cos’è una regola e a cosa serve? Dal dizionario Hoepli: ” Norma dell’agire che prescrive il modo in cui comportarsi in determinate circostanze “. Quindi la regola è  una indicazione  su come agire in una situazione in cui ci troviamo e serve come riferimento per determinarne il risultato. In definitiva uno strumento molto utile se vuoi arrivare al successo.

Prima regola: impara a selezionare.

Elimina subito l’idea del tutti dentro. Come professionista devi capire che non tutti sono in grado di svolgere questa attività. Impara a fare una selezione di chi vuoi che faccia parte del tuo team. Come si fa una selezione? Prima di iniziare, prima di mettere annunci ovunque devi fare un profilo di chi vorresti contattare. Come si fa?

1) Inizia con chiederti chi deve rispondere ai tuoi annunci. Vuoi una persona che già abbia avuto un’attività per conto proprio? Vuoi una persona che conosca il network marketing? Vuoi qualcuno che sappia ricevere formazione e lavorare in squadra?

2) Vuoi qualcuno che cerca un part time o full time? C’è una sostanziale differenza perché part time ha già una entrata e può permettersi un certo tipo di investimento sia di tempo che di soldi. Full time è una persona che cerca lavoro come dipendente o vuole avviare una attività di networking?

3) Personalità. E’ chiaro che non puoi mettere un annuncio che dica “cerco un Leader!”, faresti solo ridere. La personalità è qualcosa che puoi valutare quando sei di fronte al tuo candidato. Personalmente sono molto soggettivo, a me piace una persona allegra, curiosa, mi piace chi fa domande anche scomode, mi piacciono le persone che non si spaventano davanti alle parole vendita e sfida. Mi piace chi durante una conversazione parla di sé e dei suoi desideri.

Seconda regola: formazione.

La formazione è la crescita che fai come persona e come Networker. Se tu per primo non impari a formarti sarà difficile che possa trasmettere ai tuoi collaboratori qualcosa che abbia valore. Ci sono molti modi per imparare. I libri, la biblioteca di un professionista non è mai vuota ma soprattutto la sua mente è ricca di informazioni e concetti. Leggi ogni giorno anche solo una pagina può fare la differenza. Investi in audio e video corsi, ce ne sono di ottimi sulla vendita sulla crescita personale su qualsiasi cosa ti possa dare formazione, frequenta un corso dal vivo e confrontati con altri che sono sulla tua stessa via. Leggi e segui i blog dei grandi Networker americani. Insomma investire tempo e soldi in formazione sarà il tuo migliore investimento. Da tutto questo puoi trarre concetti, puoi creare i tuoi personali corsi e trasmettere le tue conoscenze alla tua downline.

Terza regola: Networker.

Chi è costui? Questo devi dirmelo tu. Chi vuoi che sia un Networker? un professionista che sappia attirare a se persone capaci di costruire insieme qualcosa di grande o un rompiballe che annoia tutti con la sua magnifica opportunità? Domanda retorica. Il Networker è la persona che dà valore. Valore alle persone con cui collabora perché le ha selezionate personalmente, dà valore alla sua offerta perché l’ha valutata e progettata con cura, dà valore a se stesso perché non smette mai di formarsi e crescere come persona e come professionista.

 Sulla via del successo.

Immaginati come qualcuno che è in continuo viaggio. Il successo non è qualcosa a cui devi aspirare, il successo è la via che percorri per diventare una persona migliore. Seguire queste tre regole è come avere una lampadina che illumina i punti che vuoi avere sempre sotto gli occhi ed evitare di perderti.

Spero che tu abbia apprezzato un po’ di valore in questo post, e se lo hai fatto, sentiti libero di condividerlo con altre persone. Se desideri entrare a far parte della mia squadra, non devi far altro che cliccare >>> QUI.